L’idea di Mark Zuckerberg per unire Facebook, Whatsapp, Messanger e Instagram.

Giulio Cesare

Dal New York Times arriva la notizia che in molti attendevano: sembra proprio che il patron di Facebook stia lavorando all’idea di integrare in un’unica piattaforma i servizi di messaggistica (Whatsapp e Messanger) con Facebook e Instagram.

Zuckerberg vuole mantenere autonomi i social della sua galassia, inserendo però la condivisione dei sistemi di messaggistica in un ambiente di completa sicurezza per l’utente, ad esempio adottando per tutti la crittografia end-to-end, che WhatsApp applica già dal 2016. Negli ambienti Facebook, sempre secondo il NYT, si lavora sodo per serrare i tempi e riuscire ad unire la galassia social e messaggistica targati Zuckerberg entro il 2020. Al netto della sicurezza, nodo cruciale su cui si gioca l’intera partita, per l’utente il vantaggio è quello di poter inviare messaggi sicuri ad un destinatario che abbia almeno un account Facebook, Instagram, Messanger o Whatsapp. Se andrà in porto, l’idea di Zuckerberg potrebbe aprire nuovi scenari comunicativi per la condivisione di contenuti e storie, una sfida di cruciale importanza per il futuro dell’advertising.